Codice etico

Il Gruppo Editoriale Bresciana è leader nel campo dell’informazione e della comunicazione a Brescia e provincia e si pone, per dimensioni, articolazione e risultati, fra le maggiori realtà nazionali del settore.

L’Editoriale Bresciana S.p.A. nasce nel dopoguerra come società editrice del "Giornale di Brescia", primo organo di stampa del Comitato di Liberazione Nazionale; da allora il quotidiano persegue gli intenti iniziali (“difendere i valori di libertà e democrazia, favorire il progresso civile, culturale ed economico, ispirandosi ai valori cristiani della comunità bresciana”), affermandosi sempre di più come punto di riferimento nella vita della città e della provincia.

Tra gli anni ’70 e gli anni ’90 il Gruppo Editoriale Bresciana amplia costantemente la sfera delle proprie attività, diventando un’editrice multimediale a tutto tondo: dapprima la radio (Radio Classica Bresciana e Radio Brescia 7) e le televisioni (Teletutto e Brescia Telenord) fino ad arrivare al mondo della pubblicità (Numerica Pubblicità e OPQ) e di internet (Brescia On Line).

Col nuovo millennio il Gruppo avvia un nuovo centro stampa a Erbusco (BS) mediante la società collegata CSQ S.p.A. (2000) e si struttura in maniera più confacente mediante tre società di servizi per l’intero gruppo (EB Servizi nel 2001, EB Progetti nel 2002 ed EBIT nel 2006) che diventano nel 2008 un'unica società: Editoriale Bresciana Servizi.

Nel 2011, Editoriale Bresciana Servizi cambia denominazione sociale in Numerica e acquisisce il ramo d’azienda “raccolta di pubblicità e erogazione di servizi allo sportello”, divenendo l’unica società di servizi del Gruppo.

Nel 2016, nell’ambito di un processo di semplificazione del Gruppo, Editoriale Bresciana Spa si fonde per incorporazione con Numerica Srl e, nel 2017, l’emittente televisiva (Teletutto) e le emittenti radiofoniche (Radio Bresciasette e Radio Classica Bresciana) vengono accorpate in un’unica società denominata Teletutto Bresciasette Srl.

Il Gruppo Editoriale Bresciana intende proseguire e sviluppare in una prospettiva di qualità il proprio dialogo culturale ed informativo con i cittadini della terra bresciana.

Il Gruppo Editoriale Bresciana - intendendosi per tale la società controllante Editoriale Bresciana S.p.A. (in seguito, la “Società”) e le società da essa controllate – nell’ambito delle sue attività e nella conduzione dei suoi affari assume, come principi ispiratori, il rispetto della legge e delle normative dei Paesi in cui opera, nonché dei regolamenti interni, in un quadro di legalità, correttezza, trasparenza, riservatezza e rispetto della dignità della persona.

La Società, inoltre, si propone di conciliare la ricerca della competitività sul mercato con il rispetto delle normative sulla concorrenza e di promuovere, in un’ottica di responsabilità sociale e di tutela ambientale, il corretto e responsabile utilizzo delle risorse.

Gli obiettivi di crescita della produzione e della quota di mercato, nonché di rafforzamento della capacità di creare valore sono perseguiti assicurando alle strutture e ai processi standard adeguati di sicurezza decisionale ed operativa propedeutici allo sviluppo di nuovi business, all’efficienza dei meccanismi di selezione e gestione degli affari, alla qualità dei sistemi di gestione e misurazione dei rischi.

I principi etici che saranno enunciati nel presente Codice Etico sono rilevanti anche ai fini della prevenzione dei reati ex D. Lgs. 231/2001 e costituiscono un elemento essenziale del sistema di controllo preventivo.

   Codice Etico di Editoriale Bresciana Spa


   Codice Etico di Teletutto Bresciasette Srl